levigatori cnc

Le operazioni di Hard Turning effettuate sui moderni torni CNC hanno raggiunto livelli di precisione e di ripetibilità che si sovrappongono, in molti casi, a quelli che si ottengono con le operazioni di rettifica.
In molti casi però vengono richiesti dei parametri di rugosità molto spinti o l’assenza di segni di lavorazione elicodali che non è ottenibile con la lavorazione di tornitura che quindi richiede una successiva fase di levigatura eseguita su un apposito macchinario.
Qui trovano applicazione i nostri levigatori CNC che vengono usati nell’ultima fase di lavorazione per la finitura delle superfici.
Gestiti direttamente sul tornio CNC, attraverso il cambio utensile, sono costituiti da un pattino abrasivo in CBN o Diamante, montato su un supporto flottante e molleggiato.
Al termine della tornitura, dopo una accurata operazione di lavaggio del pezzo con il fluido lubrorefrigerante presente sulla macchina, il pattino abrasivo viene portato a contatto della superficie da levigare, traslando con l’asse longitudinale mentre il pezzo sta ruotando.
La lavorazione avviene a umido, utilizzando il lubrorefrigerante della macchina; l’unica precauzione richiesta è la totale assenza di trucioli nella zona di lavoro. Il precarico di lavorazione viene ottenuto avanzando con gli assi della macchina. E’ possibile regolare la pressione di lavoro mediante un apposito registro filettato che carica la molla interna.
Grazie al sistema di cambio rapido del pattino abrasivo lo stesso utensile è utilizzabile per ottenere diversi livelli di finitura.
L’asportazione di materiale è, di solito, trascurabile; spesso inferiore a 0,001 mm, quindi non vengono sostanzialmente alterate le quote ottenute durante l’operazione di tornitura.

Questo tipo di utensili viene prodotto in varie forme e dimensioni per poter lavorare sia su diametri interni che esterni, anche conici, come pure su corone circolari di rasamento.

I nostri specialisti sono a Vostra disposizione per consigliarVi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.